Sos Cabaret – La leggenda di Gnicche rivive in piazza San Domenico

0
404

Sos Cabaret - La leggenda di GniccheMercoledì 31 luglio al Festival delle Musiche c’è lo spettacolo-evento “Gnicche, brigante gentiluomo”.

Attori professionisti e grandi musicisti metteranno in scena la vita e le gesta del noto brigante aretino.
Chi era Gnicche? Un brigante ma anche un gentiluomo, un pericolo per le forze dell’ordine ma allo stesso tempo una leggenda per i cittadini comuni. La vita e le gesta del più noto brigante del territorio aretino saranno messe in scena mercoledì 31 luglio, alle 21.00, in piazza San Domenico, in uno spettacolo-evento animato da oltre trenta attori, musicisti e cantanti. “Gnicche, brigante gentiluomo”, spettacolo inserito all’interno del Festival delle Musiche e della programmazione estiva di Sos Cabaret, è una produzione che ha unito la Libera Accademia del Teatro, i Noidellescarpediverse e le Officine della Cultura per la realizzazione di un grande musical che ripercorre parte della storia di Arezzo di fine ‘800.

Sul palco saliranno circa venti attori, molti dei quali allievi della Libera Accademia, che ruoteranno intorno ad un solido nucleo formato dai professionisti Leonardo Bruschi (nel ruolo di Gnicche), Gianni Bruschi (dell’oste), Samuele Boncompagni e Riccardo Valeriani (di due briganti) e Uberto Kovacecich (di un nobile aretino). Ad accompagnare la storia sarà l’incanto della musica composta da Lorenzo Donati della Vox Cordis e suonata dalla chitarra di Giorgio Albiani, dal violino di Marna Fumarola e dalla fisarmonica di Roberto Magnanensi. «Siamo orgogliosi di proporre questo spettacolo – afferma Boncompagni dei Noidellescarpediverse. – Per “Gnicche, brigante gentiluomo” si tratta della seconda replica dopo l’anteprima di giugno in piazza Vasari in occasione della festa della Fraternita dei Laici: in quell’occasione abbiamo raccolto gli applausi di centinaia di spettatori rapiti dalla scena, dalle musiche e dai bellissimi giochi di luce della scenografia. Il 31 luglio cambierà la location ma non cambierà lo spettacolo, con piazza San Domenico che ospiterà un ricco cast di attori e musicisti per ridar vita alla grande leggenda di Gnicche, il più famoso brigante della storia di Arezzo». “Gnicche, brigante gentiluomo”, nato dalla regia dello stesso Kovacevich, ripercorre fedelmente la storia degli ultimi anni di vita del brigante, fino alla morte che la leggenda vuole causata dai fegatelli di Tegoleto. Nel corso dello spettacolo si alterneranno le gesta di un bandito che, pur uccidendo con efferatezza e brutalità, non perderà mai la sua eleganza e il suo fascino, smuovendo l’entusiasmo di un popolo che ne enfatizza le gesta creandone il mito e che fino all’ultimo è disposto a metterlo al riparo dalle forza dell’ordine. «Gnicche è uno spettacolo basato sulla più tipica commedia musicale italiana – conclude Boncompagni. – Sarà un musical completo con un susseguirsi di tanti momenti comici, drammatici e appassionati che scandiscono una trama emozionante e coinvolgente. Invitiamo tutta la cittadinanza a questo imperdibile appuntamento».

Per tutti gli altri casting di cinema, TV e teatro vai al sito di Casting News Professional
www.castingnews.eu

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui